englishenglish
cerca nel sito >
ABRAMOABRAMO
ABRAMOABRAMO
ABRAMOABRAMO

HOMEEMAILPRINT

ABRAMO Editore

ABRAMO Editore

Fra le sigle editoriali culturalmente orientate e rappresentative operanti nel panorama meridionale, ABRAMO Editore spicca per la precisione delle scelte editoriali, per la raffinata qualità dei prodotti a stampa e per l’originalità di testi e autori proposti al pubblico dei lettori e degli studiosi più attenti e informati, in Italia e all’estero.
 

LA STORIA
Le origini di questo interesse per l’editoria di qualità, di cui la divisione editoriale del Gruppo Abramo è oggi fedele e orgogliosa prosecutrice, si fanno risalire ad un illustre precedente storico che è alle fonti originarie della stessa storia dell’editoria, rilevante non solo per la Calabria e in Italia. Il Commentarius in Pentateuchum, del 1475, è infatti la prima opera stampata in Calabria, a Reggio Calabria, presso la tipografia dello stampatore israelita Abraham ben Garton ben Isaac. Agli Abramo, eredi di questa antichissima tradizione del libro, spetta pertanto il merito di essere stati i primi editori a stampare in una città calabrese e ad avere una tipografia, la prima in assoluto nel mondo ad avere dato alle stampe un libro in caratteri ebraici mobili. Più recentemente un censimento della produzione tipografico-editoriale dell'azienda Abramo, conservata presso la Biblioteca Comunale di Catanzaro, ha consentito di svelare e la fisionomia culturale e il diversificato perimetro delle attività intellettuali, abbinati al del gusto estetico e all’attività di diffusione del libro nella città capoluogo della Calabria, lungo l'arco che va dalla data di fondazione dell'azienda attuale, presente in città con stabilimenti tipografici sin dal 1908, sino al giorno d'oggi. Proprio in quello stesso anno la tipografia Abramo, posta nel cuore del vecchio centro cittadino “un movimento rinnovatore dell'arte del libro, cimentandola ai recenti progressi tecnici ed estetici e dandole linfa di giovinezza e di audacia” (A. Frangipane). L’esperienza della “Biblioteca Popolare” ideata dello storico Alfonso Frangipane rappresentò uno dei primi progetti di edizioni seriali in Calabria e nelle regioni del Mezzogiorno da poco unificate. Sorta con spiccato orientamento democratico e sociale, a favore delle diffusione delle lettura e di una pubblicistica culturale per i ceti popolari, la “Biblioteca Popolare”, simile per impostazione e obiettivi ideali alle imprese coeve di grandi editori nazionali come Treves, Ricordi e Sonzogno, trovò a Catanzaro nelle officine tipografiche di proprietà degli Abramo, l’editore di riferimento in un’impresa meritoria e di alto rischio economico. La proprietà degli Abramo sostenne infatti il progetto editoriale della “Biblioteca Popolare” ideata da Alfonso Frangipane, al punto di denominare la ragione sociale di quel suo primo stabilimento tipografico appunto con l’aggettivo «Popola­re». Tuttavia non deve destare sorpresa che, date le difficili premesse del periodo storico e l'asfittico panorama culturale cittadino, della «Biblioteca popolare», dopo le uscite dei primi volumi, si siano smarrite le tracce. Forse il difficile clima che precedette, anche sul piano culturale ed economico l'intervento in guerra nel primo conflitto mondiale, fu causa di tale cessazione.

ABRAMO EDITORE OGGI
Da poco più di un decennio l'attività editoriale della antica tipografia Abramo si è trasformata in una vera e propria casa editrice che con un catalogo di oltre 100 volumi ha già ottenuto risultati culturali di assoluto rilievo e una sua specifica riconoscibilità nel panorama editoriale nazionale. Pur mantenendo la scelta di una dimensione quantitativamente ridotta (ma attualmente in fase di potenziamento e diversificazione), la sigla di Abramo editore si è caratterizzata per la pubblicazione di numerose e qualificate opere, inedite e rare, quasi esclusivamente di narrativa contemporanea, nazionale e internazionale e per la riedizione in tirature per bibliofili di altissimo pregio tipografico di alcuni prestigiosi titoli e classici, a prevalente carattere letterario, saggistico e narrativo. Anche le pubblicazioni dedicate a settori d'interesse commerciali, guide turistiche produzioni specializzate, e quelle a carattere più strettamente regionali e di interesse naturalistico-ambientale, vengono realizzate secondo standard di qualità scientifica e grafico editoriale di elevatissimo valore e professionalità. Gli inizi di quella che si delinea come una storia editoriale e imprenditoriale di successo e di lunga durata, assume oggi maggiore importanza, nella continuità e nella crescita che fanno del Gruppo Abramo una delle più moderne e attrezzate industrie grafico-editoriali presenti nel Meridione e nel panorama italiano, in espansione sia nelle attività editoriali di grande tradizione dell’arte tipografica, oltre che nel campo dell’innovazione culturale e tecnologica, con proiezioni attuali che vanno verso l’editoria telematica, le edizioni on line e la convergenza multimediale. Il significato della presenza culturale di Abramo editore nel panorama editoriale italiano esemplifica gli aspetti della migliore cultura imprenditoriale, consegnando nel solco della tradizione i semi di non pochi interessanti e inattesi successi, frutto di una presenza culturale rivolta oggi a un recupero di ruolo e di protagonismo del Mezzogiorno che parte da reali esigenze di sviluppo, intellettuali, produttive e civili.





© ABRAMO Holding S.p.A.
P.I. 02445990795
C.F. 05330751008